Irish Soft Coated Wheaten Terrier

lpVWIGZUVK

TAGLIA: altezza al garrese nei maschi 46-48 cm e peso 18-20 kg, le femmine hanno altezza e peso leggermente inferiore.
MANTELLO: color frumento in tutte le sfumature, dal grano chiaro al rosso dorato.
CODA: ben inserita, non troppo grossa, portata allegramente ma mai sopra il dorso; un tempo era 2/3 della lunghezza per dare proporzione al cane, ma oggi è ammessa anche la coda non tagliata per legge.
ORECCHIE: da piccole a medie, portate in avanti e aderenti al cranio (ammesse sfumature più scure).
CORPO: tronco raccolto e non troppo lungo (altezza circa uguale alla lunghezza dal garrese alla base della coda).
PELO: di tessitura morbida e setosa al tatto, non duro, manca il sottopelo ed è ammessa la toelettatura (i cani giovani non presentano queste caratteristiche).
TESTA: potente ma non grossolana, lunga e ben proporzionata al corpo, con stop marcato, tartufo nero, muso un po’ più lungo del cranio, mascelle con chiusura a tenaglia o a forbice e occhi scuri, non troppo grandi né prominenti.

 

l’ Irlandese e l’ americano  (il tipo)

…. relativamente alla differenza  creatasi tra le due tipologie di origini ben marcate dei Soft, è ben inteso che la struttura è o dovrebbe essere la stessa, la differenza è unicamente nella qualità del pelo.

I soggetti originari, i cosi detti “irlandesi” hanno pelo lungo ma rado, privi completamente di sottopelo, normalmente di colore chiarissimo in molti casi quasi bianco e di tessitura sericea. E’ un tipo di pelo facile da mantenere snodato e per questo motivo in origine preferito per il lavoro in cascina…..

I soggetti a pelo più lungo sono stati i primi ad espatriare, o comunque ad essere indirizzati alla compagnia e perciò a diffondersi più rapidamente in Inghilterra e Stati Uniti, (dove è la quinta razza diffusa nel paese).  Sono questi quelli chiamati “tipo americano”, con ricco sottopelo lanoso in età giovane che deve scomparire nell’ adulto. e hanno colori più accesi. Proponendosi con un mantello più folto, è venuta da se la necessità della toilettatura……

…… per anni la differenza tra i due tipo sono state marcate, dovute alla selezione abbastanza stagna che ha portato il “tipo americano” verso parametri strutturali fortemente terrier (in fondo fanno parte di questo gruppo), migliorando la linea dorsale, l’angolazione dell’ anteriore, l’attaccatura della coda.

In scandinavia, dove la razza è diffusa (in Svezia è il secondo terrier per diffusione), e in Europa Settentrionale si seleziona per ottenere un Soft di base “tipo americano” introducendo sangue irlandese nell’ordine del 25-35% per migliorare la tessitura del pelo.

Attualmente lo standard FCI (che adotta quello irlandese) e quello americano prevedono la toilettatura, mentre il Kennel Club inglese (non federato FCI) non prevede la toilettatura; per cui non ci si deve stupire di vedere dal vivo o in foto Soft in esposizione britannica con mantello estremamente abbondante.